Quali sono i benefici dello Smart Working?

Gli ultimi due anni saranno ricordati per la profonda trasformazione che l’emergenza sanitaria ha portato nel mondo del lavoro. I cambiamenti avvenuti negli ultimi mesi sono significativi e riguardano tutti gli aspetti del mondo del lavoro e tutti i momenti della vita della persona; oltre a spazi e tempi, vanno ripensate le modalità di interazione, le policy, i percorsi di sviluppo e i sistemi di welfare.

Scarica il white paper compilando il form per scoprire come adottare al meglio lo Smart Working

white paper

Lavorare bene: lo Smart Working come alleato

Dal benessere personale, da cui derivano soddisfazione e motivazione, all’aumento della produttività dovuta al risparmio dei tempi di viaggio, alla riduzione dei costi monetari del “commuting” e di quelli di gestione degli spazi fisici, a una crescita accelerata in termini di responsabilità e leadership personale. Il lavoro agile presenta numerosi benefici, soprattutto quando la cultura dominante è orientata ai risultati: la distanza fisica rende impossibile il controllo sul “come”, obbliga a una delega sul “cosa ottenere” e questo porta naturalmente a un aumento di meritocrazia.Le persone:

  • tendono a sentirsi maggiormente responsabilizzate

  • gestiscono in autonomia la disintermediazione tra azione e interruzione del lavoro

  • imparano a riconoscere quando è necessario andare in sede e a rivedere il proprio tempo di lavoro, se la vita privata richiede maggiore presenza in orari diversi dal solito.

Il tutto in un’organizzazione armoniosa di tanti tempi individuali in ottica collettiva, componente cruciale per ogni attività sostenibile e quindi sana e generativa.


Conosci meglio i benefici dello Smart Working

risultati dei percorsi di crescita


clima aziendale e personale


produttività e costi

Come organizzare lo Smart Working?


Se è vero che analizzando le singole situazioni dei lavoratori e delle lavoratrici è sicuramente possibile bilanciare le diverse esigenze, è altrettanto vero che occorre ripensare concretamente l’organizzazione del lavoro per mantenere sempre alta l’asticella della qualità, e raggiungere gli obiettivi fissati nei tempi e nei modi stabiliti.Un giusto bilanciamento, dunque, tra esigenze aziendali e del lavoratore, oltre che regole ben definite e progetti di Smart Working “cuciti su misura”.

Scopri come organizzare al meglio lo Smart Working

Quali sono le attività da fare in presenza e in remoto?

Cefriel ha sviluppato uno specifico regolamento, un Manifesto e un poster contenenti indicazioni sulle attività da svolgere in presenza o da remoto: frutto di un confronto periodico con i membri del Top Management e di un monitoraggio costante circa la soddisfazione delle persone allo scopo di aggiornare il modello in base ai feedback.

In presenza

Brainstorming
con i colleghi e review di progetto

Incontri con i clienti
e meeting di allineamento con i colleghi

Formazione
trasversale
e manageriale

Eventi interni periodici per rafforzare il senso di comunità

Da remoto

Redazione,
analisi e revisione
di documenti

Lavoro che richiede concentrazione
e silenzio

Approfondimento
tecnico scientifico e studio individuale

Soddisfazione
dei bisogni e delle necessità delle persone

Scopri di più sugli sul nostro approccio allo Smart Working

Vuoi saperne di più?


Scarica il white paper compilando il form per scoprire come adottare al meglio lo Smart Working


CefrielAiutiamo le imprese a costruire il loro futuro digitale.Siamo il partner di Ricerca, Innovazione e Formazione che da oltre 30 anni accompagna le imprese nazionali ed internazionali nel loro percorso di crescita.Sosteniamo le scelte strategiche delle imprese operando lungo l’intero ciclo dell’innovazione: dall’ideazione di una soluzione alla sua messa in esercizio.


INNOVATE.
GROW.
REPEAT.

info@cefriel.com
+39 02 23 9541

Viale Sarca 226
20126 Milano - Italy

© 2020 Cefriel S.Cons.R.L.
P.IVA/C.F. 09144820157

Questa pagina utilizza solo cookies strettamente necessari.
Il sottoscritto ha preso visione dell'informativa presente a questo link e acconsente al trattamento specifico dei propri dati personali per scaricare il white paper oggetto di questa pagina.